venerdì 6 febbraio 2009

Crepes ricotta e spinaci con bechamelle ai funghi

Questa ricetta è uno dei miei piatti forti, diciamo che è tra quelli che mi riescono proprio bene... L'esecuzione non è molto difficile, forse nella preparazione delle crepes, ma basta prenderci la mano. E' invece molto lunga...La ricetta per fare delle buone crepes è facile da trovare su internet e nei nostri blog, ma vorrei ugualmente darvi questa mia ricetta per spiegarvi per bene il procedimento per dosare la fiamma mentre le preparate. 

Per fare 6 crepes in una padella dal diametro 22 occorre: 50 grammi di farina, una noce di burro fuso, 2 uova, 1 bicchiere di latte, un pizzico di sale e uno di zucchero. Fate riposare il composto in frigo per un ora. Appena trascorsa un'ora fate riscaldare a fiamma alta la padella antiaderente con un pizzico di burro. Abbassare la fiamma al minimo e mettere un mestolino generoso di composto. Fare rapprendere sempre con la fiamma la minimo. Staccare delicatamente i bordi con una palettina di legno e girare. Alzare nuovamente la fiamma e finite di cuocere l'altro lato. Riprocedete daccapo ricordandovi di mettere il composto quando la padella sarà ben calda e di abbassare al minimo successivamente. Per preparare le successive non occorre che imburriate nuovamente la padella perchè la prima avrà lasciato abbastanza unta la superficie. Per fare quidi delle buone crepes dipende tutto dal dosaggio della fiamma. A questo punto riempite con un composto di ricotta, spinaci, parmigiano grattugiato, sale pepe e noce moscata e richiudete come un cannolo siciliano. Disponete su una pirofila da forno

Per la salsa bechamelle, a copertura per 8 crepes, ho utilizzato 1/2 litro di latte, 50 grammi di burro, 25 grammi di farina, sale, pepe, noce moscata, parmigiano grattugiato. Ho portato il tutto a ebollizione e aiutandomi con una frusta ho fatto in modo di non formare grumi. La salsa deve venire molto densa. Spegnete la fiamma e unite prosciutto cotto a cubetti, funghi champignon freschi tagliati a fettine e dadini di scamorza. Distribuite sopra le crepes spolverando infine una manciata generosa di parmigiano grattugiato e infornate a 180 ° per 15 minuti circa.

Vi assicuro che avanno un vero successo... Queste crepes non le ho preparate di recente (vorrei rassicurare tutti che sono ancora a dieta) ma molto tempo fa, quando ancora il blog non era nei miei pensieri ma avevo già la passione di fotografare le pietanze che preparavo. Le foto infatti non sono il massimo. Me le sono ritrovate davanti cercando fra i cd masterizzati altre  foto  e non ho resistito a postare la ricetta anche perchè...chissà quando le rifarò!!!
Per farle più consistenti, come quelle della foto quì sotto, oltre a chiudere la crepes a cannolo ne ho adagiato un'altra sopra, richiudendola come se stessi mettendo una copertina sopra e sistemato i lembi sotto il "materasso"...hi hi hi...chiaro no!? 

Stampa la ricetta

17 commenti:

Mary ha detto...

una volta tanto tempo fa li facevo .....che buoni ma siccome dobbiamo guardare la linea e mia filgia è anche intorellante al lattoiso non li faccio piu , e mi dispiace intanto mi godo con gli occhi il tuo , baci!

Mirtilla ha detto...

posso capire perche'ti piaccia tanto...e'davvero un piatto meraviglioso ;)

manu e silvia ha detto...

davvero splendide queste crepes! abbiamo sempre difficoltà a fare la pastella nel modo giusto...proviamo con i tuoi suggerimenti!
si vede che sei brava...addirittura tre teglie!!!
un bacione

unika ha detto...

Le tue crepes sono bellissime...un bacio
Annamaria

ღ Sara ღ ha detto...

che delizia! complimenti!!!

Domy ha detto...

Elena..che fameeee!
Ma poi hanno un aspetto buonissimoooo..!
Un bacione..a presto!!!

MANUELA ha detto...

A parte che sono golosissime, ti ringrazio delle dritte!!!
Bacioni

Simo ha detto...

Buonissime...adoro le crespelle!!!!!!!!!!!

Lo ha detto...

ci credo che è il tuo piatto forte...sono bellissime e chissà che bontà!!! brava! :)

Romy ha detto...

Me ne dai una forchettata? Che bellezza e che bontà! baci baci :-)

Elena ha detto...

Ragazze, grazie per essere passate, spero di esservi stata utile con i consigli per fare delle crepes di ottima riuscita..
Vi abbraccio tutte

Lo ha detto...

ti rispondo anche qui:
io ho proprio finito la tesi in questi giorni, ma se tu vuoi perchè non pubblicarlo lo stesso...qualche modifica sono in tempo a farla e credo che ogni contributo sia prezioso. vedi come ti va...a me farebbe piacere...un bacio

Chiara ha detto...

che bontà!!!come resistere a queste crepes!!averle qui per il pranzo della domenica, sarebbe fantastico!
baci

andrea matranga ha detto...

che buone , mi ricorda tempi lontani quando da ragazzo andavo in creperì..non so se si scrive così..ma tu hai capito lo stesso. un bacio

Luciana ha detto...

Sono da tantissimo tempo che non faccio le crepes, mi hai fatto venire voglia di prepararle, le tue sono davvero appetitose :-)
Baci!

Anonimo ha detto...

si kredo ankio ke saranno molto buone in kucina e il nostro piatto base!! ma una kosa.. mi puoi dire entro stasera se e possibile qnt grammi di ricotta e di spinaci x 12 persone x kortesia?? un altra domanda ma nel komposto rikotta e spinasci ci vorrebbero sl i tuourli d'uova io so mi sa dire quanti ?' sempre x 132 persone la ringrazio^^

Elena ha detto...

@anonimo: la dose più precisa per 12 persone è 800 grammi di ricotta e 800 grammi di spinaci (uso quelli congelati, cotti e strizzati). Dipende comunque da quanto ripieno mette dentro la crepes, Se vuole porti la dose a un chilo per ingrediente e se ne avanza lo può usare per altri ripieni. Mentre invece al composto non aggiungo uova in quanto già presenti nell'impasto della crepes. Penso diventerebbe troppo pesante però occhio e croce ne metta quattro. Rimango a disposizione e mi faccia sapere come le sono venute!

Locations of visitors to this page