lunedì 7 maggio 2012

Dalla Cina con furore: pollo al limone

So di andare controtendenza e non me ne voglia chi difende strenuamente la cucina mediterranea...ma a me la cucina cinese piace tantissimo. Così come la messicana, la thailandese, la indiana, la tunisina, la tedesca eccetera eccetera eccetera. Mi piace assaporare un po di tutto perchè in tutte le parti del mondo c'è qualche cosa di buono da mangiare...e in cina fra i piatti migliori che hanno c'è il pollo al limone. Vi ho detto già che per adesso sono fissata con i limoni vero? Ed eccovi il mio pollo al limone, ricetta liberamente tratta da Giallozafferano, un nome, una garanzia

Ingredienti: 600 grammi di pollo tagliato a bocconcini, 2 uova, farina e sale q.b., 200 ml di acqua, il succo di un limone medio/piccolo e la scorza grattugiata, 70 ml di vino bianco, 100 grammi di maizena, 3 cucchiaini di zucchero. Olio di semi se volete i bocconcini fritti, olio di oliva per la versione light al forno.
Procedimento: passare i bocconcini di pollo nell'uovo battuto (con un pizzico di sale) e poi nella farina. Nella ricetta originale andrebbero fritti in olio di semi, io invece li ho irrorati con olio extravergine (giusto un filo), infornati a 160° per venti minuti. Il tempo di cottura varia da quanto grandi sono i bocconcini. Tenere da parte

In una ampia padella antiaderente (WOK) sciogliere la maizena con l'acqua (aggiungetela a poco a poco e mescolate con una frusta a mano), porre sul fuoco e aggiungere anche il vino, il limone (succo e scorza) e lo zucchero. Portate a ebollizione a fiamma dolce e rigirate con un cucchiaio di legno. Appena la salsa comincia ad addensarsi aggiungere il pollo e cuocere a fiamma dolce per un paio di minuti. 

Spegnete la fiamma e regolate di sale. Servite tiepido e non caldo, quasi a temperatura. Di una goduria infinita. Rispetto alla ricetta originale ho aggiunto più zucchero perchè evidentemente il mio limone era troppo grande ed era troppo forte l'aspro. Inoltre ho diminuito un poco il vino perchè per me che sono astemia mi sembrava un pollo ubriaco al limone. Per il resto, come sempre vi dico...NAVIGATE A VISTA...e secondo gusto.

La prossima volta proverò questa versione. 
Stampa la ricetta

5 commenti:

Stefania Orlando ha detto...

Anche a me piace tanto la cucina cinese, e questo polletto non me lo faccio scappare :-)

Mary ha detto...

Buonissimo che sfizioso!

Manuela e Silvia ha detto...

Una ricetta che preparava spesso nostra mamma! semplice e profumata!
un bacione

Nidalea ha detto...

Delizioso,siccome reputo il tuo un blog di qualità ho un premio per te...passa da me a ritirarlo...
smack

Erika ha detto...

Adoro la cucina del mondo!
E' un piacere immenso assaporare gusti nuovi.
Alla cucina asiatica poi non si può certo dire di no ;)