mercoledì 13 giugno 2012

Frise integrali alla marinara

Il caldo comincia a farsi sentire ma a me non dispiace affatto, abbiamo trascorso un inverno da schifo. Troppi malanni, virus a tempesta, muco non ne parliamo e per chi ha due bimbi piccoli come me la cosa è stata davvero pesante...Davide e Aurora facevano a tandem a passarsi i microbi e quasi facevano a gara...Basta quindi, ben venga il caldo e le zanzare, a questo punto lo preferisco anche se da noi in sicilia il caldo è come si suol dire africano a causa dell'elevata umidità e della quasi inesistente escursione termica fra il giorno e la notte. Lo so, forse a fine estate rivorrò i cari vecchi microbi, ma per adesso godiamoci la stagione estiva e queste deliziose frise integrali alla marinara

Ingredienti per sei frise: una scatola di pomodoro pelato (sarebbe meglio se usassimo il pomodoro fresco grattugiato da noi), quattro cucchiai di pan grattato tostato,  un ciuffetto abbondante di prezzemolo tritato, due spicchi di aglio, una decina di olive nere denocciolate e tritate con coltello, due filetti di acciughe, pepe, olio extravergine d'oliva, un cucchiaino di colatura di alici
Procedimento: In una padella scaldare l'olio con dentro l'aglio, appena dorato toglierlo e abbassando la fiamma al minimo fare sciogliere le acciughe. Aggiungete la polpa di pomodoro e le olive e alzando un poco la fiamma fare cuocere per circa dieci minuti rigirando di tanto in tanto. Regolate di pepe (di sale non tanto perchè ci sono le acciughe ma fate secondo gusto personale). A fine cottura aggiungete il prezzemolo.

In un padellino antiaderente riunite alla colatura di alici anche un cucchiaino di olio extravergine e il pan grattato. Fate dorare a fiamma moderata. Infine date un giro di olio sulle frise, disponete la salsa al pomodoro e cospargete con pan grattato tostato. Le frise vanno preparate almeno un' ora prima di essere servite per far si che si ammorbidiscano e prendano sapore...

Stampa la ricetta

5 commenti:

Federica Simoni ha detto...

mamma mia che buoneeeeeeeeee!!!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao elena! qui invece il caldo ancora lo stiamo aspettando :(
Che buone queste frise, sosprattutto perchè le hai preparate tu! noi non siamo state molto brave con quelle già pronte e forse per questo non ci hanno troppo conquistato! però fatte in casa..tutto un'altro sapore!!
un bacione

Lucia ha detto...

Ciao, bella! Queste frise mi fanno una gran gola, ma non ho capito cosa intendi per pomodoro "grattugiato": privato della pelle? Passato al passaverdure? Illuminami :-D

Elena ha detto...

@Lucia. Per pomodoro grattugiato intendo proprio....grattugiato ;-) Allora, scelgo quello maturo, perino o a grappolo e lo grattugio con la grattugia a sei facce con le lame dedicate alla julienne per capirci. La pelle ti rimarrà in mano, non c'è bisogno di toglierla prima anche perchè ti agevola e non ti grattugi le mani

la Peste impasta ha detto...

eeeh gia', eeviva il caldo, specie se si ha il mare a poratta!
e queste friselle? da veri terroni!!! hihihhi le adorooooo