lunedì 10 settembre 2012

Mattonella palermitana: rosticceria da bar!

Un classico della rosticceria palermitana, una scoperta perchè ero certa che a casa non mi sarebbe venuta buona come quella dei bar e invece mi sbagliavo. Buona tanto quanto se non di più seguendo la ricetta super collaudata di Cinzia. In pratica la mattonella viene chiamata così perchè si presenta abbastanza sottile e tagliata a rettangoli o quadrati, proprio come le mattonelle...

Per la teglia da forno (placca nera) ho fatto due impasti da mezzo chilo di farina, uno per il sotto e l'altro per la copertura. Nel totale gli ingredienti per l'impasto da rosticceria sono: 1 chilo di farina 00, 130 grammi di strutto, 20 grammi di sale, 70 grammi di zucchero, 25 grammi di lievito (oppure una bustina di quello disitratato), 400 grammi di acqua circa.
Ingredienti per la farcitura:250 grammi di prosciutto cotto, 300 grammi di mozzarella oppure di galbanino a fette, 250 grammi di polpa di pomodoro, sale, pepe, origano. Un uovo e semi di sesamo.
Procedimento: nella planetaria impastare tutti gli ingredienti aggiungendo l'acqua a poco a poco e il sale per ultimo finchè l'impasto non risulta morbido ed elastico. Impastare prima 1/2 chilo di farina e poi l'altro e formare due panetti che farete lievitare 2 ore. Nel mentre tagliate le fette di mozzarella e lasciatele scolare dentro uno scolapasta dell'acqua in eccesso e fare lo stesso con la polpa di pomodoro, mettetela a colare dentro un colino rivestito da un velo di confetti. Stendere il primo impasto su carta forno cercando di dare una forma rettangolare quanto la teglia (leggermente più larga per chiudere poi i bordi). Lasciare lievitare 10 minuti.
                  
Condite con le fette di prosciutto cotto, la salsa di pomodoro condita con sale, pepe e origano e infine le fette di mozzarella. Io aggiunto anche fettine di pomodoro, quello per insalata. Pennellare i bordi con l'uovo battuto.

Stendere l'altro panetto e ricoprire chiudendo per bene i bordi, pennellare l'uovo e ricoprire con semi di sesamo. Lasciare lievitare una mezz'ora ancora.

Infornate a 190° per 40 minuti: per 30 minuti nel secondo ripiano partendo dal basso e 10 minuti nel ripiano più basso.

E ora, se siete arrivati a questo punto servitela dicendo che avete ordinato la teglia di mattonella in rosticceria...vi crederanno tutti...

Con questo impasto potete preparare tutte le specialità della rosticceria da forno palermitana (calzoni, ravazzate ecc....). Cinzia per la placca da forno suggerisce di utilizzare in totale 750 grammi di farina.
Stampa la ricetta

12 commenti:

SQUISITO ha detto...

Sembra proprio gustosissima!
Brava tu e brava la Cinzia!
Buona serata!

Stefania Orlando ha detto...

Mi ispira molto per un buffet che devo preparare a breve...

Federica Simoni ha detto...

favolosa...mette l'acquolina solo a guardare!!ciao.

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

evvaiii se in casa viene cosi me la segno,ha un aspetto delizioso...bacio,buon lunedi :)

Sara ha detto...

Sicilia aspettami!!!! Ancora qualche giorno e certe prelibatezze per le gusto dal vivo! Mi viene il dubbio... solo a Palermo le trovo? Perchè questa volta vado a Siracusa. Grazie comunque della ricetta che farò mia!

Elena ha detto...

@Sara, non so se a siracusaa la trovi uguale. Questa è tipica palermitana ma sai, magari possibile che trovi qualcosa nelle rosticcerie più fornite. Se vieni a Palermo cerca Ganci, la prepara deliziosa....

Lauradv ha detto...

Che spettacolo! La devo preparare per la gioia di mio marito che adora questo tipo di "prnzetti/merende"

Giovanna ha detto...

Risultato fantastico...Benedetto chi ha inventato la rosticceria palermitana ;)

Due Cuori e Una Padella ha detto...

Ciao, che fantastica ricetta :) Bravissima! Passa anche da me se ti va e unisciti ai lettori .. Abbiamo bisogno di supporto! Eccoti il link : http://duecuorieunapadella.blogspot.it/
Un bacione

Mila ha detto...

Io ho preso nota, mi ispira moooooolto!!!!

Mammilele ha detto...

L ho preparata stasera: buonissima.La prox volta però dovrà essere + sottile e + morbida: dovrò impegnarmi un pò di +!!! Grazie x la ricetta. 6 davvero in gamba ;-))

Flavia Aloisio ha detto...

Provata stasera. Perfetta. Grazie!