lunedì 24 febbraio 2014

Meringhe alla francese semplici e perfette

Giuro, non pensavo fosse così facile fare le meringhe. L'avevo sempre visto come un dolce complicato e soprattutto che non si potesse fare senza il sac a poche. Io sto arnese quà prima o poi lo compro, promesso, ma credetemi... è assolutamente superfluo per fare delle ottime meringhe.

Ingredienti per circa venti meringhe: 150 grammi di albumi (vecchi e a temperatura ambiente preferibilmente), 300 grammi di zucchero zefiro (oppure semolato oppure a velo - attenzione perchè a seconda dello zucchero che utilizzate cambia il procedimento), un pizzico di sale, succo di mezzo limone e se volete aroma di vanillina ma io non l'ho messo.
Procedimento: in un robot da cucina (io in planetaria) montate per almeno venti minuti tutti gli ingredienti. Se utilizzate lo zucchero a velo questo va messo in due volte e non tutto subito, cosa che mi sono potuta permettere con lo zefiro, fine ma non a velo. Nel frattempo accendete il forno a 100° e fatelo riscaldare. Appena siete certi della compattezza del composto prendetelo con un cucchiaio molto grande e fatene dei mucchietti su carta forno. Come vedete in foto è davvero abbastanza semplice purchè il composto sia molto compatto.

Infornate per circa un' ora abbondante mantenendo costante la caloria e comunque controllando che non si scuriscano molto. C'è chi consiglia di infornarle per un' ora e mezza ma lasciando lo sportello del forno un poco aperto e chi ancora preferisce lasciarle cuocere quattro/sei ore ma nel forno spento (spento dopo avere raggiunto la temperatura di 100°). Fate un po' voi.... io ho optato per la prima opzione perchè non avendo molto tempo e dovendo fare più di una infornata è la più rapida. Servite appena le meringhe saranno assolutamente fredde ma lasciatele raffreddare all'interno del forno spento. Quindi vi conviene prepararle il giorno prima, anche perchè le meringhe, se ben chiuse, durano anche una settimana...

Un consiglio.... spolverate quando sono ancora tiepide del cacao amaro.... saranno ancora più buone! 



Stampa la ricetta

Nessun commento: