giovedì 8 ottobre 2015

Pasta alla carbonara (con amaretto di Saronno)

Questa è la ricetta di una pasta nata come carbonara e morta come carbonara rivisitata.... Sempre perchè la mia voglia di sperimentare ai fornelli non mi abbandona mai! Mi sembra già di vedere i visi dei sostenitori delle ricette tradizionali... pasta alla carbonara con amaretto (di Saronno)? Si avete letto bene e se volete saperla tutta, mi è venuta molto più buona dell'originale in quanto il liquore ha stemperato il sapore più o meno forte dell'uovo. Non ci credete? Non vi resta che provare... e fidarvi di me!
 
Ingredienti per due: 180 grammi di pasta tipo rigatoni, un pacchetto di pancetta affumicata, un uovo intero, un pezzetto di cipolla rossa di tropea, due cucchiai di parmigiano grattugiato, un cucchiaio di olio extravergine d'oliva, due cucchiai di amaretto di Saronno. Pepe nero q.b.
Procedimento: In un padellino fate rosolare in olio extravergine d'oliva la pancetta e la cipolla tagliata a fili lunghi e appena rosolata fate sfumare il liquore amaretto. Tenete da parte. In un piatto battete l'uovo e aggiungete il parmigiano e il pepe. Scolate la pasta al dente, rimettetela nella pentola ma a fiamma spenta, unire l'uovo, mantecare fino a che non si sarà rappreso un poco e subito dopo unite anche la pancetta all'amaretto.
Servite calda.....  Spettacolare....


Stampa la ricetta

Nessun commento: