lunedì 30 novembre 2015

Laugenbrot... ovvero metti che....

Metti che una mattina la sveglia non suona (o meglio inavvertitamente la spegni) e quindi non vai a lavoro perchè sei costretta a prenderti un giorno di ferie, metti anche che da qualche giorno vuoi fare quella ricetta, quella della Cucina di Monica che serve per partecipare al graziosissimo scambio di ricette. E se 1 più 1 fa 2, qualcosa mi dice che oggi è proprio il giorno giusto e finalmente potrò fare qualcosa e fotografarla con la luce del giorno! Metti però che il diavolo deve sempre infilarci la coda e mentre prepari i deliziosi panini tedeschi, la tua nikon decide che oggi non vuole saperne di riconoscere la card. Che si fa? Si fotografa con il cellulare!!! Pazienza!

Ingredienti per una ventina di panini: 500 grammi di farina 0, 8 grammi di lievito secco, 250 ml di acqua tiepida, 5 grammi di malto, 10 grammi di sale, 40 grammi di burro morbido. Per l'immersione: un litro e mezzo di acqua, 80 grammi di bicarbonato, 20 grammi di sale. Per finire: semi di sesamo e sale grosso.
Procedimento: in 50 ml di acqua tiepida sciogliere il lievito. Nella planetaria aggiungere quindi la farina, l'acqua con il lievito, la rimanente acqua, il malto e cominciare a impastare a velocità bassa. Dopo un paio di minuti aggiungere anche il burro e il sale e lasciare lavorare la planetaria per 20 minuti. Otterrete un impasto liscio e omogeneo e per niente appiccicoso. Ponete in una ciotola coperto con pellicola trasparente e lasciate fino al raddoppio. Io ho messo nel grand chef fan bassa, griglia bassa, temperatura 40 gradi e in un'ora era perfettamente raddoppiato. Nel mentre preparate la soluzione che vi servirà per immergere i panini unendo tutti gli ingredienti (acqua, lievito e sale) e sciogliere bene. Appena l'impasto è pronto ponetelo nella spianatoia e senza aggiungere altra farina formate dei panini tondi di circa 35/40 grammi. Porre su placca da forno rivestita di carta forno e coprite con un canovaccio pulito. Lasciate lievitare circa 10 minuti.

Cominciate ad accendere il forno a 210 gradi. Dopo dieci minuti prendere i paninia uno a uno e immergerli per 10 secondi circa nella soluzione di acqua, scolarli, porli in uno strofinaccio per togliere l'eccesso di acqua e poi riporre nella placca nera. Con un taglierino o un coltello affilatissimo (che io non avevo purtroppo) incidete profondamente i panini. Io ho fatto una croce ma in effetti dovevo fare due parallele. L'incisione è importantissima per l'effetto finale bicolore infatti nei miei non si nota tantissimo purtroppo. Spolverate il sesamo in alcuni e in altri il sale grosso.

Infornarli per circa 20/25 minuti. E aspettate pazientemente prima di assaggiare mi raccomando...... Io, appena tiepidi, ci ho pranzato condendoli con ricotta freschissima e olio nuovo. Una goduria infinita....

Stampa la ricetta

1 commento:

Grace H ha detto...

Buonissimi questi panini :)
Ciao Elena... Ho pensato di aggiungermi ai tuoi followers e spero vorrai ricambiare per cui ti lascio il link del mio blog, basta che clicchi su ''join this site'' grazie!! ciaooooooooo

http://thatisammore.blogspot.it/
That’s amore